Calandriniana 2020

La magia della Calandriniana arricchirà Sarzana anche quest’anno con le sue tele, i suoi colori, la sua tensione verso la bellezza che permette che la sorpresa, lo stupore, l’inatteso siano parte di un contorno che è esso stesso un’opera d’arte.

Con queste parole della Sindaca Cristina Ponzanelli, vi invitiamo a partecipare alla 40° edizione della Calandriniana, per vivere insieme l’essenza della manifestazione, quella che Luigi Leonard ha descritto in modo sapiente ed efficace nella sua presentazione.

“La Calandriniana è un incontro dell’arte per l’arte. E anche per la vita. Uno scambio. Di emozioni, riflessioni, anche paure. La sua originalità sta nell’incontro e nello scambio. “Come nasce un quadro”, appunto, dove il pubblico può interagire direttamente con l’artista. Un laboratorio a cielo aperto. Non è una gara; non ci sono vincitori. Per questo tutti lo sono. La Calandriniana nasce per questo.”


“Soltanto l’amore per l’arte e la bellezza
salveranno il mondo”

Anonimo Sarzanese del XXI Secolo


E come sottolinea il Sen. Lorenzo Forcieri, presidente della nostra Associazione, “mai come quest’anno la manifestazione è stata in forse. Covid, quarantena, restrizioni economiche, erano ostacoli che sembravano insuperabili. E invece eccoci qui.”

Ecco quindi il programma di quest’anno, ridotto nei numeri, ma non nella qualità e ricco di sorprese!

  • Sabato 8 Agosto ore 21,30 – Ricordando Graziano di Luigi Leonardi e Presentazione Artisti
  • Domenica 16 Agosto ore 21,30 – Live performance di bodypainting di Matteo Arfanotti
  • Venerdì 21 Agosto ore 21,30 – Massimo Pesucci “Divagazioni Dialettali”

Gli artisti partecipanti a questa edizione:

Live performance di bodypainting: