Francesco Vidic

Nato a Fornovo di Taro (PR) il 17 febbraio 1944.

Francesco Vidic è scultore, pittore tra i principali artisti internazionali, con esposizioni in tutta Italia, Europa, America.
Francesco Vidic, signore del tempo, crea in maniera unica ed esclusiva. Vidic non si cura del disegno, della rappresentazione scenica, Vidic va oltre. I colori, scelti dall’artista, interagiscono tra loro con fulminea velocità come un Big Bang, gettati dalla mano e dalla mente. Vidic ama i colori ed i colori gli si concedono. Ernst Gombrich, critico e storico d’arte, scrive riguardo agli artisti: “… immediatezza e semplicità sono le uniche cose che non si possono imparare” e Francesco Vidic ne è signore.
Con Vidic, per la prima volta nella storia dell’arte, immediatezza e scioltezza del gesto artistico, capacità di sintesi, astrazione, empatia, cultura, storia, cromatismo visivo, potenza espressiva e inconscio si fondono armonicamente, sublimandosi sulla tela in un momento di sincronia totale con il mondo. Vidic, dopo l’epopea della lunga tradizione pittorica figurativa e gli stili susseguenti al primo ‘900, va ben oltre l’Espressionismo astratto e il Postmodernismo.
Ecco il suo slogan: Arte non è copiare, Arte è rappresentare l’essenza.

Risiede in Lesignano de’ Bagni (PR) in Via dei Boschi, 10.